Guizzìpeda-pineta.jpg

Domenica 27 giugno / Portixeddu ore 8.30

Guizzìpeda, gara podistico-linguistica di 6 km

(Guizzìpeda, aggettivo antico: che guizza agile e veloce.)

Siete tutti invitati a partecipare a Guizzìpeda, la corsa ideata dall’artista Sabrina D’Alessandro e dal suo URPS (Ufficio Resurrezione parole Smarrite). Accorrete numerosi!

«In questa gara ogni corridore - oltre a misurarsi con la propria resistenza fisica (e il proprio fiato) - indosserà una pettorina con una parola collegata all’idea di respiro, dal punto di vista etimologico ed emotivo.»

 

I vocaboli in gara saranno veraci e sonori, in sardo e in italiano antico. «Per contrastare l’appiattimento del linguaggio e dare un guizzo vitale al lessico sopito.»

 

Il percorso di gara è adatto a tutti, professionisti  e amatori. Organizzato in collaborazione con Muvras Asd, si svolgerà nel caratteristico borgo marino di Portixeddu e nella sua bellissima pineta affacciata sul mare. 

 

Ogni partecipante potrà decidere se effettuare uno o più giri del circuito.

Ci saranno il premio velocità per il primo giro (1,2 km) e il premio velocità e resistenza per 5 giri (6 km). Per i meno competitivi, di tutte le età, vale anche la camminata veloce.

 

Le iscrizioni dovranno essere effettuate attraverso la compilazione del modulo di iscrizione da inviare, corredato della liberatoria firmata, all’e  mail: segreteria@sardegnateatro.it oppure, per i più esperti, attraverso il portale Wedosport

 

Per rimanere aggiornati sulle novità sulla gara, seguite l’evento facebook qui >>>

 

Tempi:

- 8.30 am ritrovo presso la Piazza del Villaggio di Portixeddu per declamazione e consegna delle parole-pettorine a cura dell’Ufficio Resurrezione

-10.30 am circa Partenza della Guizzìpeda

 

Liberatoria:

insieme al certificato medico, ove presente e comunque caldamente consigliato ai corridori esperti, è necessario allegare la liberatoria compilata  e firmata per l’uso dell’immagine. La corsa Guizzìpeda sarà documentata tramite foto e video. In particolare verrà allestito un piccolo set fotografico per produrre ritratti dei corridori, ognuno con la propria pettorina e la relativa parola.

 

Premi:

Oltre alle pettorine, tra i premi in palio ci saranno la coppa “Fannònnola" (che non fa e non vuole fare nulla) ideata dall'Ufficio Resurrezione, prodotti enogastronimici di varie aziende del territorio offerti da Sardegna Teatro, copie dei libri di Sabrina D'Alessandro, "Il libro delle parole altrimenti Smarrite" (Rizzoli 2011) e "Accendipensieri" (Rizzoli 2021), magliette Guizzìpede.