/I Luoghi
del territorio

/ Il Tempio di Antas

Antas.jpg

Il tempio di Antas è un tempio punico-romano dedicato all'adorazione del dio Sardus Pater Babai. Si trova a una decina di chilometri a sud del paese di Fluminimaggiore, in una zona in cui stanziarono cartaginesi e romani, attirati dagli abbondanti giacimenti di piombo e ferro presenti nel territorio. Uno dei luoghi forse più celebri e preziosi dell'area.

/ Capo Pecora

sangavino.jpg

Il promontorio divide due spiagge, quella del territorio arburese chiamata spiaggia di Capo Pecora e quella di Portixeddu, nel comune di Fluminimaggiore. Capo Pecora è oggi promontorio con riconoscimento SIC (Sito di Importanza Comunitaria), ed estendendosi con una superficie di oltre 3.800 ettari, è dotato di una caratteristica e affascinante biodiversità.

/ Miniere Su Zurfuru

Schermata 2021-05-25 alle 12.31.32.png

Sotto il profilo mineralogico la miniera Su Zurfuru è ricordata per i campioni cristallizzati di fluorite, noti per la limpidezza e lo splendore dei colori dei cristalli (dal verde celeste al violetto, fino al giallo), oltre che per le dimensioni. Fu dichiarata scoperta nel 1888 da G. Henfrey, e da allora ebbe una lunga storia che arriva fino ai giorni nostri. Dal 2016 è visitabile grazie all'associazione Su Zurfuru Mine.

/ Portixeddu

Portixeddu.jpg

La spiaggia di Portixeddu, detta anche del rio Mannu perché tagliata a metà dalla foce del ruscello, si affaccia su un mare azzurro noto per la bellezza dei suoi fondali trasparenti. L'estensione e la profondità della spiaggia, nelle giornate di maestrale, la rendono una delle mete preferite per gli sportivi e gli amanti del surf. Il piccolo borgo si trova nel territorio di Fluminimaggiore ed è a pochi chilometri dal comune di Buggerru.

/I Luoghi
del festival

/ Piazza di   
   Fluminimaggiore

Siti archeologici, aree minerarie, suggestivi scorci di inestimabile valore naturalistico. Fluminimaggiore è un gioiello di quella che è oggi la provincia del Sud Sardegna, e la sua piazza principale, intitolata ad Antonio Gramsci, ne è indiscutibilmente il cuore.

/ Sede Rimettiamo Radici

L’Associazione Rimettiamo Radici si occupa di tutela dei sistemi naturali e del paesaggio nel Fluminese. Promuove stili di vita sostenibili, iniziative di educazione ambientale nelle scuole e compie azioni di sensibilizzazione verso tutta la comunità. Oggi, seppure svolga le attività prevalentemente nel territorio di Fluminimaggiore, partecipa attivamente in tutta la Sardegna alle iniziative di sostegno alla pace e alla solidarietà per uno sviluppo sostenibile.

/ Casa Petromilli

La storica Casa Petromilli, che si trova a poca distanza della sede del Municipio del Comune di Fluminimaggiore, un tempo costituiva la sede della farmacia del paese, mentre oggi accoglie la comunità nell'ambito delle iniziative curate dalla Proloco del Comune.

/ Museo Etnografico

Si trova al centro del paese, nell'antico mulino ad acqua del 1750, reso funzionante dal flusso dal fiume Riu Mannu che attraversa la zona. Grazie a una paziente opera di ricerca e riadattamento didattico, oggi i manufatti esposti sono in parte proprio quelli ritrovati nel vecchio mulino, e accrescono il valore di questo prezioso spazio che è oggi un fondamentale centro di aggregazione sociale e culturale.

/ Teatro del Respiro

Il nostro lascito più concreto al territorio di Fluminimaggiore, uno dei modi che abbiamo scelto per lasciare evidenza del nostro passaggio. Il Teatro nascerà grazie alla ristrutturazione del vecchio teatro di via Asquer 18, e soprattutto grazie alla stretta collaborazione con il Comune di Fluminimaggiore.

/ Portixeddu

La spiaggia di Portixeddu, detta anche del rio Mannu perché tagliata a metà dalla foce del ruscello, si affaccia su un mare azzurro noto per la bellezza dei suoi fondali trasparenti. L'estensione e la profondità della spiaggia, nelle giornate di maestrale, la rendono una delle mete preferite per gli sportivi e gli amanti del surf. Il piccolo borgo si trova nel territorio di Fluminimaggiore ed è a pochi chilometri dal comune di Buggerru.