Apocalisse Tascabile
Niccolò Fettarappa Sandri 

Venerdì 26 giugno, ore 19 | Teatro del Respiro
Spettacolo a pagamento

Regia: Niccolò Fettarappa Sandri, Lorenzo Guerrieri
Drammaturgia: Niccolò Fettarappa Sandri
Attori: Niccolò Fettarappa Sandri, Lorenzo Guerrieri
durata: 65’


Vincitore Premio Inbox 2021

Senza alcun preavviso, Dio compare in un supermercato in periferia di Roma, per annunciare la fine del mondo. A prenderlo sul serio c’è solo un giovanotto amorfo e sfibrato, da allora fatalmente destinato a essere il profeta della fine dei tempi. Accompagnato da un angelo dell’Apocalisse, il giovane apostolo si fa strada nell’abisso peccaminoso della città romana, per annunciare ai suoi abitanti la loro imminente fine.
Il progetto apocalittico voluto da Dio sembra però fallire. Come scrisse Montale, “tutti siamo già morti senza saperlo” e la triste notizia annunciata non sembra affatto scuotere chi già si dedica alla propria quotidiana estinzione.
Apocalisse Tascabile è un atto unico eroicomico che con stravaganza teologica ricompone l’infelice mosaico di una città decadente e putrefatta, specchio di una defunta condizione umana.
Lo spettacolo guarda alla fine del mondo da svariate prospettive, tra le quali è preponderante quella di due giovani “scartati”, liquidati e messi all’angolo in quanto inutili. La fine del mondo è allora per loro quasi un’occasione di vendetta, una rivincita presa sull’indifferenza subita.
Il cambiamento è incarnato dall’annuncio profetico di questi due smaliziati apostoli under 30 che portano sulla scena con autoironia la rabbia di una generazione esclusa.
Così giovane e già così defunta.

Without warning, God appears in a supermarket on the outskirts of Rome to announce the end of the world, only an amorphous and exhausted young taking him seriously and an angel of the Apocalypse supporting him. Apocalisse Tascabile is a single heroic-comic act that pieces together the unfortunate mosaic of a decadent and putrefied city, the mirror of a dead human condition.

Sena avisu perunu, Deus cumparit in unu supermercadu in sa periferia de Roma, pro annuntziare chi su mundu est acante de acabbare. A li pònnere in mente b’at petzi unu pitzocu amorfu e isfibradu acumpangiadu dae unu ànghelu de s’Apocalisse. Apocalisse Tascabile est unu atu ùnicu eroicòmicu chi cun s’istrallera teològica nde crobat torra su mosàicu tristu de  una tzitade derruende e pudèschida, isprigu de unu istare umanu dispedidu.